venerdì 24 novembre 2017
8°C
Contrasto:

Current Style: Standard

-A A +A

Comune di Ponzano Veneto

Provincia di Treviso

Form di ricerca

ricerca avanzata

Documenti programmatici

IL BILANCIO DEL COMUNE

Il bilancio del Comune è formato da Entrate ed Uscite suddivise nel seguente modo:

Le Entrate del Bilancio Comunale sono costituite da:

Entrate Tributarie - (Titolo I°)
Entrate derivanti da imposte e tasse applicate direttamente dal Comune ai cittadini (es. ICI, Addizionale Irpef ecc.); rientrano in questa fattispecie anche la compartecipazione dell'ente locale ad imposte e tasse applicate a livello nazionale;

Entrate da Trasferimenti - (Titolo II°)
Entrate derivanti da contributi che lo Stato, la Regione ed altri enti pubblici, versano al Comune; I contributi dallo Stato sono destinati principalmente alla gestione ordinaria del Comune ed in parte alla copertura delle spese per il personale; I contributi Regionali, Provinciali e/o di altri entri sono invece a specifica destinazione, cioè destinati alla copertura delle spese per l'assistenza, il sociale, l'asilo nido ecc.

Entrate Extratributarie - (Titolo III°)
Entrate formate da :
a) proventi di servizi pubblici, cioè le quote che i cittadini versano per beneficiare di un servizio specifico (esempio i buoni mensa, trasporto scolastico ecc..);
b) da proventi di affitti di fabbricati e terreni di proprietà comunale;
c) da proventi diversi (principalmente derivanti da rimborsi)

Entrate da Alienazioni e trasferimenti di capitale- (Titolo IV°)
Entrate formate principalmente da:
a) vendita di beni immobili ( terreni e/o fabbricati) di proprietà comunale;
b) contributi da Stato, Regione e Provincia destinati alla realizzazione di opere pubbliche;
c) proventi da oneri di urbanizzazione ( cioè le somme che il cittadino o l'impresa deve versare se intende costruire o ampliare un immobile) e da escavazione ( somma che i cavatori pagano al comune in base a quanto scavato)

Entrate accensione prestiti - (Titolo V°)
Entrate derivanti dalla stipula di mutui per la realizzazione di opere pubbliche;

Entrate servizi conto terzi - (Titolo VI°)
Entrate che fanno riferimento solamente alla gestione contabile di alcune voci di bilancio che non hanno alcuna influenza nella gestione reale del comune e che riguardano somme incassate ed pagate (Titiolo IV delle spese) riferite a servizi di terzi.

 

Le Uscite del Bilancio Comunale sono costituite da:

Spese correnti - (Titolo I°)
Spese per la gestione ordinaria del comune che sono suddivise in spese per:

  • funzioni generali di amministrazione e di gestion;
  • funzioni di Polizia locale;
  • funzioni di istruzione pubblica (scuole);
  • funzioni relative alla cultura ed ai beni culturali;
  • funzioni nel settore ricreativo e sportivo;
  • funzioni nel campo della viabilità e trasporti;
  • funzioni relative alla gestione del territorio ed ambiente;
  • funzioni nel settore sociale;
  • funzioni nel campo dello sviluppo economico;
  • funzioni relative a servizi produttivi;

All'interno della classificazione sopra citata sono comprese per ogni funzione le spese per il personale, acquisto di beni, trasferimenti ecc.

Spese in conto capitale - (Titolo II°)
Spese in cui sono comprese tutte le spese per investimenti (opere pubbliche, manutenzioni straordinarie ecc.).
Le suddivisioni per funzioni è la stessa delle spese correnti, all'interno delle funzioni la suddivisione è la seguente:

  • Spese per acquisizione di beni immobili e manutenzioni straordinarie;
  • Spese per acquisto di beni, attrezzature, mobili;
  • Spese per trasferimenti ( principalmente restituzione di oneri di urbanizzazione);

Spese per rimborso quota capitale mutui passivi - (Titolo III°)
Spese in cui sono comprese la parte di quota capitale da restituire per i muti contratti dal Comune.

Spese per servizi per conto terzi - (Titolo IV°)
Spese che fanno riferimento solamente alla gestione contabile di alcune voci di bilancio che non hanno alcuna influenza nella gestione reale del comune e che riguardano somme incassate (Titolo VI delle entrate) e pagate riferite a servizi di terzi.

Ultima modifica: Martedì 26 03 2013